Back to top
Dal Patent box risparmi per 320 milioni nel 2015

venerdì 19 gennaio 2018

Dal Patent box risparmi per 320 milioni nel 2015

Il Patent Box fa segnare i primi 320 milioni di Euro detassati.

Questo l’importo che 620 società hanno potuto scomputare dalla propria base imponibile nell’anno 2015, in applicazione del beneficio fiscale sui beni immateriali d’impresa.

Si tratta di una cifra non trascurabile, se si pensa che le 620 società beneficiarie dell’incentivo sul 2015, anno di esordio del meccanismo sono solamente quelle che facevano un utilizzo indiretto del bene intangibile, caso in cui la procedura di accordo preventivo con il fisco è solo facoltativa. Ma la parte grossa dei beneficiari del Patent Box viene adesso con la sottoscrizione dei primi ruling per la concessione dell’agevolazione, obbligatori in caso di utilizzo diretto del bene immateriale dell’impresa. Infatti dalla fine del 2017 vengono formalizzati con regolarità dall’Agenzia delle Entrate gli accordi necessari per ottenere tale incentivo.

Questo è quanto emerge dalle statistiche sulle dichiarazioni IRES per l’anno 2015 pubblicate dal Dipartimento delle Finanze.

 

Condividi su