Back to top
Lombardia - Contributi ricerca e innovazione

lunedì 10 febbraio 2014

Lombardia - Contributi ricerca e innovazione

La Regione Lombardia comunica che sono stati prorogati al 30 giugno i termini per la presentazione delle domande di contributo a valere sul Fondo FRIM-FESR per la concessione di contributi finalizzati a sostenere investimenti in innovazione di prodotto, di processo e di applicazione industriale della ricerca. Il Fondo è articolato nelle seguenti sottomisure:

  • Sottomisura 1: Innovazione di prodotto e di processo;
  • Sottomisura 2: Applicazione industriale dei risultati della ricerca.
Possono beneficiare delle agevolazioni le Pmi aventi sede operativa in Lombardia ed operanti nel settore manifatturiero e delle costruzioni nonché, per la Sottomisura 1, le Pmi operanti nel settore dei servizi alle imprese. Le spese ammissibili, sostenute successivamente alla presentazione della domanda di contibuto, riguardano:
  • Sottomisura 1:
    • spese di personale relative a ricercatori, tecnici e altro personale ausiliario purché impiegati per la realizzazione del progetto ;
    • consulenze tecniche e servizi esterni;
    • costi di ammortamento relativi ad impianti, macchinari e attrezzature;
    • materie prime da impiegare nella fase di prototipazione, sperimentazione e collaudo del prodotto/servizio;
    • costi della ricerca contrattuale, delle competenze tecniche e dei brevetti, acquisiti o ottenuti in licenza da fonti esterne, nonché i costi dei servizi di consulenza e di servizi equivalenti utilizzati esclusivamente ai fini dell’attività di ricerca;
    • oneri di commissione per garanzia prestata da banche, da società di assicurazione, intermediari finanziari e Confidi nel limite del 3% del programma di investimento ammissibile.
  • Sottomisura 2:
    • opere murarie, impiantistica generale e costi assimilati;
    • acquisto di macchinari, impianti specifici ed attrezzature – nuovi di fabbrica – destinati alla nuova linea produttiva; modificazione di macchinari e impianti specifici ed attrezzature, nuovi o esistenti, destinati alla nuova linea produttiva;
    • acquisizione di consulenze tecniche esterne utilizzate nelle fasi di industrializzazione del prototipo/processo, sperimentazione e collaudi;
    • acquisizione di marchi, di brevetti, di licenze di produzione, di know how o di conoscenze tecniche non brevettate;
    • oneri di commissione per garanzia prestata da banche, da società di assicurazione, intermediari finanziari e Confidi nel limite del 3% del programma di investimento ammissibile.
La dimensione finanziaria degli investimenti ammessi è compresa, per entrambe le sottomisure, tra 100.000 e 2.000.000 di euro. L'intervento finanziario agevolativo concorre fino al 100% delle spese ammesse, nelle seguenti forme tecniche :
  • Sottomisura 1: finanziamento erogato esclusivamente a valere su risorse del FRIM FESR;
  • Sottomisura 2: co-finanziamento a medio termine erogato dalla banca convenzionata con l'utilizzo di risorse finanziarie proprie pari al 40% e risorse finanziarie del FRIM FESR pari al restante 60% del finanziamento.
La durata dei finanziamenti è prevista da un minimo di 3 fino ad un massimo di 7 anni, di cui massimo 2 anni di preammortamento, con rimborso in rate semestrali. Le imprese interessata possono presentare domanda di ammissione al Fondo entro il 30 giugno 2014. Per maggiori informazioni cliccare sul seguente link. Per maggiori informazioni contattaci, sarà Nostra premura rispondere il prima possibile. [divider_line type="divider_line" el_position="first"] [rev_slider_vc alias="Newsletter" el_position="last"]

 

Condividi su