Back to top
Lavoro - Incentivi ai progetti per le donne

martedì 08 ottobre 2013

Lavoro - Incentivi ai progetti per le donne

Il Comitato Nazionale di Parità e Pari Opportunità nel Lavoro ha formulato anche per l'anno 2013 il “Programma Obiettivo” per incentivare la presentazione di progetti finalizzati a promuovere l'incremento e la qualificazione della occupazione femminile, lo sviluppo e il consolidamento di imprese femminili. In particolare, sono finanziabili i progetti, della durata massima di 24 mesi, che hanno come obbiettivo:

  • Occupazione delle giovani donne under 35 Il progetto può essere presentato da datori di lavoro che intendono assumere e formare le neo dipendenti in azienda avvalendosi dell'esperienza di una lavoratrice/lavoratore senior, secondo la logica del "ponte intergenerazionale". Il progetto deve prevedere la descrizione del percorso formativo, l'accordo tra le parti e la lettera di impegno all'assunzione da parte del datore di lavoro. L'assunzione deve essere formalizzata all'avvio del percorso formativo in azienda. Le azioni finanziabili sono: costi di formazione, di mentoring e affiancamento on the job da parte di una o più risorse senior interne all'azienda.
  • Reinserimento lavorativo delle donne over 35 Il progetto può essere presentato da datori di lavoro che intendono inserire in azienda donne inoccupate/disoccupate/fruitrici di prestazioni di sostegno al reddito. Il progetto deve prevedere la descrizione di un percorso formativo atto all'inserimento e/o reinserimento, l'accordo tra le parti e la lettera di impegno all'assunzione da parte del datore di lavoro. L'assunzione deve essere formalizzata all’avvio del percorso formativo in azienda. Le azioni finanziabili sono: costi di formazione, di mentoring e affiancamento on the job da parte di una o più risorse senior interne all'azienda.
  • Consolidamento di imprese femminili I progetti finanziabili devono essere finalizzati al consolidamento di una o più imprese femminili, a titolarità e/o prevalenza femminile nella compagine societaria, attive da almeno due anni, attraverso:
    • Studi di fattibilità per lo sviluppo di nuovi prodotti, servizi e mercati anche in settori emergenti;
    • Iniziative tra più imprese femminili per la definizione e la promozione di propri prodotti e/o servizi, ad esempio attraverso la fruizione in comune di servizi di supporto anche per l'accesso al credito, la creazione e la promozione di marchi, la creazione e la promozione di sistemi consorziati di distribuzione e promozione nel mercato;
    • Formazione manageriale e/o specialistica finalizzata al rafforzamento dell'impresa o di alcune aree dell'impresa.
In sede di valutazione dei progetti, sarà data preferenza a macroiniziative di particolare complessità e valenza per la cui attuazione sarà concesso un contributo minimo di 60.000 euro. I progetti possono essere presentati entro il 30 novembre 2013 e saranno finanziati secondo l'ordine della graduatoria risultante dal punteggio attribuito in applicazione di determinati criteri di valutazione. Per maggiori informazioni contattaci, sarà Nostra premura rispondere il prima possibile. [divider_line type="divider_line" el_position="first"] [rev_slider_vc alias="Newsletter" el_position="last"]

 

Condividi su