Back to top
Unioncamere - Start up imprenditoria sociale

venerdì 04 ottobre 2013

Unioncamere - Start up imprenditoria sociale

Prorogata al 21 ottobre l’iniziativa “Start up imprenditoria sociale”, promossa dall’Unione italiana delle Camere di Commercio, in collaborazione con le Camere di Commercio di: Asti, Avellino, Bolzano, Brindisi, Campobasso, Catanzaro, Chieti, Cremona, Crotone, Cuneo, Firenze, Frosinone, Genova, Imperia, l’Aquila, Lecce, Messina, Milano, Modena, Nuoro, Padova, Pavia, Perugia, Pordenone, Potenza, Ragusa, Reggio Calabria, Reggio Emilia, Roma, Rovigo, Siracusa, Taranto, Torino, Udine, Varese, Venezia, Verona, Vibo Valentia. Obiettivo dell’iniziativa è quello di sostenere la nascita di nuove imprese sociali attraverso l’erogazione di servizi gratuiti di accompagnamento allo sviluppo del progetto imprenditoriale e allo start up. I servizi sono rivolti a gruppi di aspiranti imprenditori che intendono avviare una nuova impresa sociale nel territorio provinciale di riferimento di una delle Camere aderenti all’iniziativa, nei settori di intervento “ad utilità sociale” previsti dal Dlgs 155/06 e dalla Legge 381/91:

  • assistenza sociale;
  • assistenza sanitaria;
  • assistenza socio sanitaria;
  • educazione, istruzione e formazione;
  • tutela ambientale e dell’ecosistema;
  • tutela dei beni culturali;
  • turismo sociale;
  • formazione post-universitaria;
  • ricerca ed erogazione di servizi culturali;
  • formazione extrascolastica.
Possono, inoltre, essere presentate idee ricadenti anche in altri settori d’attività a condizione che le iniziative imprenditoriali siano finalizzate all’inserimento lavorativo delle persone definite “svantaggiate”. Sono invitati a manifestare interesse anche associazioni e società già costituite, purché abbiano intenzione di trasformarsi in impresa sociale. Sono escluse le cooperative sociali ed altre tipologie di impresa sociale già costituite. I servizi verranno erogati presso le Camere di Commercio aderenti al progetto ad opera di tutor specializzati che assisteranno i proponenti nello svolgimento delle seguenti attività:
  • Sviluppo del progetto di impresa ed elaborazione del business plan;
  • Raccordo con il sistema del credito e del micro-credito;
  • Costituzione della società.
L’erogazione dei servizi si concluderà entro il 31 dicembre 2013. Le manifestazioni di interesse debbono essere inviate esclusivamente via e-mail all’indirizzo: impresasociale@legalmail.it entro il 21 ottobre 2013. Per maggiori informazioni contattaci, sarà Nostra premura rispondere il prima possibile. [divider_line type="divider_line" el_position="first"] [rev_slider_vc alias="Newsletter" el_position="last"]

 

Condividi su