Back to top
Emilia Romagna - Incentivi imprese terremotate

mercoledì 04 settembre 2013

Emilia Romagna - Incentivi imprese terremotate

La Regione Emilia Romagna ha pubblicato le nuove modalità e criteri per la presentazione delle domande di contributo, per finanziare gli interventi di rimozione delle carenze strutturali al fine di consentire la prosecuzione delle attività per le imprese insediate nei territori colpiti dal sisma del maggio 2012. Le domande di contributo possono essere presentare dalle imprese appartenenti a tutti i settori di attività economica Ateco 2007 ad eccezione della Sezione A “Agricoltura, silvicoltura e pesca”, che:

  • hanno l’unità locale, sede operativa o sede legale destinataria dell’intervento, in uno dei comuni terremotati dell’Emilia Romagna;
  • esercitano l’attività all’interno dell’immobile oggetto dell’intervento;
  • hanno provveduto a rimuovere le carenze strutturali se necessario o se non superate con l’intervento di miglioramento sismico;
  • possono proseguire o riprendere l’attività con la risoluzione delle carenze al fine di acquisire il Certificato di agibilità sismica provvisorio, rilasciato dal tecnico incaricato.
Sono finanziabili le spese relative alle seguenti tipologie di interventi:
  1. Opere connesse all’eliminazione di una o più delle carenze di seguito specificate: - mancanza di collegamenti tra elementi strutturali verticali ed elementi strutturali orizzontali e tra questi ultimi; - presenza di elementi di tamponatura prefabbricati non adeguatamente ancorati alle strutture principali; - presenza di scaffalature non controventate portanti materiali pesanti che possono nel loro collasso coinvolgere la struttura principale causandone il danneggiamento o il collasso; - eventuali altre carenze fra cui quelle a carri ponte, macchinari o impianti.
  2. Spese accessorie e strumentali funzionali alla eliminazione delle carenze di cui sopra, comprese eventuali spese per prove tecniche e indagini diagnostiche in loco.
  3. Interventi di miglioramento sismico non compresi nel punto 1), effettuati sulla base di un progetto redatto secondo quanto previsto dalle Norme tecniche per le costruzioni - NTC2008. Gli interventi ammissibili devono garantire il conseguimento di un livello di sicurezza sismica –attestato dalla perizia giurata – dell’immobile pari almeno al 60% di quello previsto per le nuove costruzioni.
  4. Spese tecniche di progettazione, esecuzione, direzione lavori, verifica e ove previsto collaudo, nonché la spesa relativa al rilascio del certificato di agibilità sismica provvisorio nel limite massimo del 10% del totale delle spese.
Sono ammissibili alle agevolazioni le sole spese pagate a partire dal giorno 20 maggio 2012 e, qualora sia stata richiesta l’erogazione dei contributi in due soluzioni, non oltre il 31 maggio 2014 (fatte salve le disposizioni relative alle domande presentate dalle imprese prima dell’effettuazione degli interventi di miglioramento sismico). I contributi sono calcolati sulla spesa ammissibile (al netto dell’Iva, bolli, spese bancarie, interessi e ogni altra imposta e/o onere accessorio ed al lordo dei contributi previsti dalle Casse di Previdenza relativi alle parcelle professionali) e sono concessi in conto capitale, entro il 70% della spesa ritenuta ammissibile. Non sono finanziabili le domande la cui spesa ritenuta ammissibile risulti inferiore a 4.000 euro. La domanda di contributo deve essere presentata tramite la specifica applicazione web resa disponibile sul sito internet www.regione.emilia-romagna.it/terremoto, a partire dal 10 settembre ed entro il 31 dicembre 2013. Ciascuna impresa può presentare una sola domanda, anche riferita ad interventi relativi a più unità locali, sedi operative o sede legale. Esclusivamente per gli interventi di miglioramento sismico l’impresa può presentare ulteriore domanda di contributo anche se ha già aderito alle iniziative. Per maggiori informazioni contattaci, sarà Nostra premura rispondere il prima possibile. [divider_line type="divider_line" el_position="first"] [rev_slider_vc alias="Newsletter" el_position="last"]

 

Condividi su