Back to top
Lombardia - Smobilizzo crediti scaduti

giovedì 18 luglio 2013

Lombardia - Smobilizzo crediti scaduti

[vc_row el_position="first"] [vc_column] [vc_column_text el_position="first last"] La Regione Lombardia ha pubblicato i criteri attuativi della linea di intervento “Credito InCassa” la nuova straordinaria misura finalizzata allo smobilizzo dei crediti scaduti vantati dalle imprese lombarde nei confronti degli Enti Locali (Comuni, Unioni di Comuni e Province. Possono presentare domanda a valere sull’iniziativa le PMI e Grandi imprese aventi i seguiti requisiti: a) singole in qualunque forma costituite; b) con sede legale o operativa in Lombardia; c) iscritte al registro delle imprese alla data di presentazione della domanda; d) appartenenti ad uno qualsiasi dei settori di attività ATECO 2007, con l’eccezione di quelli rientranti nel campo di esclusione di cui all’art. 1 del Regolamento comunitario n. 1998/2006 della Commissione Europea. Obiettivo della Misura è quello di consentire alle imprese lombarde, con ricadute positive anche sulla filiera dei sub-fornitori, lo smobilizzo dei crediti per prestazioni di beni e/o servizi e/o lavori verso gli Enti Locali con esclusione di quelli che versino in situazioni deficitarie o di dissesto finanziario ai sensi della normativa vigente (TUEL). L’iniziativa è così strutturata:

  1. Cessione pro-soluto dei crediti delle imprese verso i Comuni, le Unioni di Comuni e le Province lombarde (di seguito, per brevità, gli “Enti locali”); il plafond complessivo, pari a 1MLD€, è destinato per il 70% a sostegno delle imprese che vantano crediti nei confronti dei Comuni e delle Unioni di Comuni lombardi e per il 30% a sostegno delle imprese che vantano crediti nei confronti delle Province lombarde.
  2. Contributo abbattimento oneri a favore delle imprese nella misura di 0,75 punti percentuali a valere sull’onerosità dell’operazione di cessione pro-soluto del credito;
  3. Fondo di garanzia: garanzia dell’80% sul singolo credito con un plafond complessivo di 50Mln€, in proporzione agli importi effettivamente acquistati dai factor. La garanzia interviene a copertura delle prime perdite derivanti dal mancato pagamento da parte degli Enti locali debitori degli importi dovuti alla società di factoring;
  4. Fondo di controgaranzia a copertura delle prime escussioni del Fondo di garanzia.
Sono ammissibili i crediti certi, liquidi ed esigibili scaduti al momento della presentazione della domanda di importo minimo pari a € 10.000 e di importo massimo pari a:
  • € 1.300.000 per i crediti verso le Province e i comuni capoluogo di Provincia;
  • € 750.000 per i Comuni e le Unioni dei Comuni lombardi
Laddove l’impresa all’atto della presentazione della domanda, assuma specifico impegno a liquidare a sua volta i propri sub-fornitori i limiti sono pari a:
  • € 1.500.000 per i crediti verso le Province e i Comuni capoluogo di Provincia;
  • € 950.000,00 per i crediti verso i Comuni e le Unioni di Comuni.
I crediti verso gli Enti locali devono essere scaduti al momento della presentazione della domanda da parte dell’impresa ed essere stati oggetto di certificazione ai sensi del d.m. 25 giugno 2012. I crediti verso gli Enti locali possono essere afferenti sia a spese di parte corrente (Titolo I), che a spese di parte capitale (Titolo II). L’attuazione delle finalità del Protocollo e la realizzazione delle correlate azioni è demandata a successivi atti che Regione Lombardia e Finlombarda, si impegnano a definire e stipulare, specificando, in concreto, le attività operative poste in capo agli Enti locali, agli Intermediari e alle Imprese ed i relativi tempi di realizzazione. Il protocollo entrerà in vigore a partire dalla data di sottoscrizione delle Parti ed avrà validità per un periodo di anni 5.  Per maggiori informazioni contattaci, sarà Nostra premura rispondere il prima possibile. [/vc_column_text] [/vc_column] [/vc_row] [vc_row el_position="last"] [vc_column] [divider_line type="divider_line" el_position="first"] [rev_slider_vc alias="Newsletter" el_position="last"] [/vc_column] [/vc_row]

 

Condividi su