Ricerca

Home News REGIONE PIEMONTE: CONSOLIDAMENTO PATRIMONIALE E CRESCITA DELLE STARTUP INNOVATIVE

REGIONE PIEMONTE: CONSOLIDAMENTO PATRIMONIALE E CRESCITA DELLE STARTUP INNOVATIVE

08 lug 2024

La misura intende cofinanziare la crescita e il consolidamento patrimoniale delle startup innovative, con l’obiettivo di rafforzare e integrare i progetti di sviluppo finanziati da investitori esterni ed eventualmente anche da parte di soci. 
A tal fine l’Ente camerale ha stanziato l’importo di € 5.000.000,00 per la concessione di contributi a fondo perduto alle imprese della regione o si impegnino a istituire una sede operativa sul territorio piemontese entro l’erogazione della prima quota di contributo.

A CHI SI RIVOLGE
Il Bando si rivolge alle micro e piccole imprese con sede operativa in regione Piemonte, o si impegnino a istituire una sede operativa sul territorio piemontese entro l’erogazione della prima quota di contributo, iscritta e attiva al Registro Imprese nella sezione di Start up innovativa da non più di 30 mesi e in possesso dei requisiti di cui all’articolo 25 del decreto-legge n. 179/2012

CARATTERISTICHE DEL CONTRIBUTO
La misura progetti di sviluppo presentati dalle start up innovative e contenuti in un business plan, a condizione che la start up effettui un’operazione di rafforzamento patrimoniale, funzionale alla realizzazione dello stesso, almeno pari al contributo pubblico richiesto. 


Le operazioni di rafforzamento patrimoniale, corrispondenti ad importo minimo di euro 150.000, devono essere almeno pari al contributo richiesto. L’apporto di risorse da parte degli investitori esterni deve essere almeno pari al 50% dell’operazione di rafforzamento patrimoniale e quindi avere entità minima di euro 75.000. 


Gli investimenti di capitale esterno possono essere effettuati da imprese corporate di qualsiasi tipologia e dimensione (grandi imprese o PMI) o investitori specializzati (es. fondi di venture capital). 
Saranno ammissibili le operazioni avviate a partire dalla data di pubblicazione del provvedimento di approvazione della scheda di misura. La durata del business plan può essere al massimo biennale.

PRESENTAZIONE DOMANDA
Dal 15/07/2024 al 17/12/2024.

Il nostro Team di professionisti saprà dare il giusto valore al tuo progetto

Richiedi una consulenza


Contattaci